backpdf_medio

Compendi grammaticali nei dizionari franco-italiani prima della Legge Casati (1859)

French grammar pages on early 19th century french-italian dictionaries

Monica Barsi

 Università degli Studi di Milano

Riassunto

In questo contributo sono presentate le pagine dedicate alla grammatica del francese che si trovano in apertura di alcuni dizionari bilingui franco-italiani pubblicati nell’Ottocento prima della Legge Casati. Sono compendi da utilizzare per una consultazione veloce senza esercizi e senza la guida di un maestro. Per orientarsi l’utente si avvale della spiegazione in italiano, del metalinguaggio, dell’esemplificazione e della traduzione, secondo una categorizzazione che rispecchia quella dei libri di grammatica dell’epoca. Tali elementi e qualche precisazione fornita nelle introduzioni permettono di definire la natura di questi paratesti che si configurano come un sotto-genere grammaticografico, in cui è interessante osservare i diversi tentativi di condensazione della descrizione grammaticale della lingua straniera attraverso la lingua materna.

Parole chiave: lessicografia, dizionari bilingui franco-italiani, grammatica, compendi, paratesto.

Abstract

This paper focuses on French language ‘grammar notes’ included in the first pages of some 19th century bilingual French-Italian dictionaries published before the Casati Law. They are in fact compendia to be used for a quick consultation without exercises and without the guidance of a teacher. In order to orient himself, the user uses the explanation in Italian, the metalanguage, the exemplification and the translation, according to a categorization that reflects that of the grammar books of the time. These elements and some clarifications given in the introductions allow us to define these texts as a grammatical sub-genre, in which it is interesting to observe the various attempts to condense the grammatical description of the foreign language through the mother tongue.

Keywords: lexicography, bilingual French-Italian dictionaries, grammar, companions, paratexts.

Ricevuto il 15/03/2019. Accettato il 25/05/2020.

Rivista d'ispanistica